Lasciarsi travolgere dall’ondata di Kirtan: 2011 dharmico!

Cari amici e amiche,

Il Kirtan Yoga riprende martedì 11 Gennaio(primo livello) e giovedì 13 Gennaio(secondo livello). Entrambi i corsi iniziano alle 19:15.

E il 17 Gennaio avremo l’ultimo incontro in Vicolo Bolognetti 2, con la conferenza “Meditazione, Stati di Coscienza ed Errori di Percezione”, L’osservatore e i possibili punti di vista. Meditazione alla scoperta di nuove forme di percezione.

Come vi sarete accorti siamo nel 2011! A parte le feste, che solitamente sono una licenza ad essere un po’ più frivoli, generalmente uno sforzo ad organizzare un divertimento che bruci in qualche modo la fatica dell’anno, in modo da propiziare la nuova parentesi di vita che apriremo. Fenomeno che viene ben sfuttato dai nostri cari meccanismi commerciali. Festeggiare un nuovo anno ha senso solo se tiriamo le somme di quello che abbiamo vissuto, di quello che abbiamo imparato e costruito, e se facciamo progetti per il futuro – quel futuro che dipende da noi, dalle nostre scelte di ogni momento, e del nostro entusiasmo nel cammino-.

Qualcuno di voi, cari amici, si sarà lanciato nell’onda della festa, godendo del clima collettivo, e non avrà pensato ancora al passato, ne al futuro. Ma non significa che non ci penserà.

Qualcuno invece sarà rimasto con l’amaro in bocca, vedendo queste feste, che ad alcuni occhi appaiono superficiali, navigare nell’oblio del loro aspetto spirituale (la nascita e la morte dell’anno richiama la nascita della conoscenza e la morte dell’ignoranza, o la spiritualità intrinseca in un evento religioso come il Natale), stanchi del dover fare doni non sentiti, o auguri formali. E nel scorgere questo aspetto ci si è sentiti tristi o abbattuti, senza speranza. Ma c’è ancora tempo per sviluppare il giusto entusiasmo per iniziare, reiniziare, la strada che porta alla sincerità dell’amore.

Qualcuno ormai abbituato all’evento avrà meccanicamente partecipato alle cene di famiglia, magari assistito a qualche pacificazione, magari a qualche litigio. E in qualche modo guardato con distacco la ruota del tempo che gira, riproponendo le stesse scene, le stesse situazioni e gli stessi eventi. E in quel distacco, il sarcasmo e il cinismo hanno alleviato la noia di queste feste. Ma la speranza è un dono che si può ancora conquistare.

La routine quotidinana riporterà il vuoto interno al suo normale equilibrio e il lavoro, lo studio e gli impegni farà desiderare di nuovo quella pausa vacanziera, quel riposo programmato, quelle ferie che stancano nella loro stenuante ritualistica, che ognuno segue senza sapere il perchè (e non vale come risposta “perchè si fa così”, “perchè è tradizione”, “perchè tutti lo fanno…”, “perchè bisogna farlo”).

Una persona saggia può sfruttare ogni evento per crescere, per meditare, per distillare nuovi significati.

Maturità, crescita e responsabilità sono parole che spaventano, se esse vanno al di là dei nostri condizionamenti culturali. Ma se queste non rompono i nostri schemi e si sposano con la divina legge cosmica, con il dharma, non potranno mai fondersi con l’amore, non potranno mai donarci quella soddisfazione profonda, che corona il successo più del successo stesso.

Cogliere la rinascita, significa essere pronti a trasformare le parti di noi che bloccano la nostra reale energia, che ingabbiano le nostre potenzialità e che limitano le nostre possibilità.

Il Kirtan Yoga riprende con un’ondata di rinascita.

La stessa che ti auguro, sia se sarai partecipe di questo percorso con me, sia se il vento del destino ti porterà lontano. Perchè in ogni caso condividiamo la stessa profonda natura, in ogni caso desideriamo la stessa sostanza: l’Amore.

Un caloroso abbraccio,

il vostro Pierpaolo Marras

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...